Aeroporto Sant’Anna: apre non apre, apre non apre… Il Comitato scrive a De Felice

aeroporto, sant'anna, comitato crotone aeroporto, de felice

CROTONE – Cresce la paura che la riapertura dell‘aeroporto Sant’Anna, annunciata per il primo dicembre, sia un bluff. Per questo motivo il Comitato cittadino ‘Aeroporto Crotone’ ha inviato una lettera aperta al presidente di Sacal, Arturo De Felice, che pubblichiamo integralmente a seguire. La missiva non ha bisogno di commenti, da essa traspare tutto il timore del Comitato (e di gran parte della popolazione) che sul Sant’Anna di Crotone stia per abbattersi l’ennesima fregatura. Il Comitato spera che arrivi qualche risposta da De Felice, possibilmente martedì 31 ottobre davanti all’aeroporto, in occasione della manifestazione annunciata alle dieci di mattina. A questo proposito il Comitato ricorda che da Crotone è stato istituito un servizio navetta gratuito per favorire la partecipazione. Per ulteriori informazioni visitate la pagina facebook del Comitato cittadino Aeroporto Crotone. Ma ecco la lettera…

Egregio Presidente Sacal Arturo De Felice,
nelle ultime ore in tanti ci hanno scritto sulla nostra pagina Facebook chiedendoci notizie e conferme in relazione alla situazione dell’aeroporto di Crotone. Ci hanno chiesto informazioni sulle rotte, i relativi orari e i costi. In tanti vorrebbero ritornare qui nel periodo natalizio, per trascorrere le festività con i propri cari. A tutti abbiamo dovuto dire che purtroppo ad oggi non è possibile comprare i biglietti.

Le reazioni incredule alla nostra risposta ci hanno commosso perché abbiamo percepito la delusione di tutti coloro che sono stati illusi dalla miriade di comunicati stampa pubblicati negli ultimi giorni.
La maggior parte di chi ci ha scritto lavora e per trascorrere le festività nella propria terra natale ha bisogno di fare richiesta di ferie con largo anticipo.

In tanti ci scrivono che stanno prenotando su Lamezia Terme dove hanno trovato voli a prezzi accettabili; ma se l’aeroporto fosse aperto preferirebbero atterrare al San Anna per essere più vicini ai loro paesi e creare meno disturbo ai propri parenti. Alcuni ci chiedono anche informazioni più specifiche circa bus di collegamento dal Sant’Anna a Crotone, altri ancora del servizio di autonoleggio. Tutti ci fanno presente che a Natale mancano meno di 2 mesi e i viaggi li hanno sempre prenotati con anticipo per risparmiare e chiedere gli opportuni permessi lavorativi.

Noi e loro non capiamo, allora, tutta questa situazione assurda e paradossale che rischia di vanificare l’impegno fino ad oggi profuso per non essere isolati dal resto del mondo. Speriamo allora che Lei, presidente De Felice, possa risponderci in occasione della nostra manifestazione il 31 ottobre 2017 affinché poi noi possiamo rispondere a Rosa, Gaetano, Nunzio, Davide, Chiara, Mimmo e tanti altri.

Ultima modifica: 29 ottobre 2017

In questo articolo