Aeroporto, riapertura, Pugliese preoccupato: ‘massima attenzione e vigilanza’

aeroporto, sant'anna, crotone, pugliese, de felice, sacal

CROTONE – “Tutti devono sapere, in particolar modo coloro che hanno la diretta responsabilità, che la città di Crotone e tutte le popolazioni dell’intera fascia ionica, sono in allerta e pronti a tornare a riunirsi per realizzare unitariamente tutte le iniziative di sostegno che si riterranno necessarie ed opportune”. Il sindaco di Crotone invita a tenere alta l’attenzione fino a quando l’aeroporto Sant’Anna non riaprirà effettivamente i battenti. Apertura annunciata da Sacal, ma senza che ad oggi si registri qualcosa di concreto, a partire dalla compagnia che dovrà volare su Crotone e della quale, a meno di un mese dalla riapertura, non si conosce ancora il nome.

“Su questo obiettivo dobbiamo tutti, senza eccezione alcuna, tenere la massima attenzione e vigilanza”, aggiunge Ugo Pugliese. “Questo affinché si realizzi quanto convenuto e concordato più volte e in più circostanze e occasioni, sia con il presidente della Regione Oliverio e soprattutto e in particolar modo con il presidente della Sacal De Felice, che ricordo essere affidataria da parte dell’Enac della riapertura e della gestione dell’aeroporto Sant’Anna. D’altra parte io stesso, nella qualità di sindaco della città di Crotone, sto tenendo contatti giornalieri e sto realizzando ogni pressione  affinché siano rispettate modalità, condizioni e termini che sono stati annunciati”.

Pugliese plaude all’iniziativa di Cgil, Cisl e Uil che hanno sollecitato ed ottenuto l’incontro che si è tenuto martedì a Lamezia Terme con il presidente di Sacal sull’avvio delle attività propedeutiche, non ultimo il reclutamento del personale, propedeutiche alla riapertura dello scalo. Riapertura che prima o poi dovrà essere annunciata in maniera ufficiale. A questo proposito il sindaco informa di avere “invitato il dottor De Felice a svolgere in tempi rapidi l’annunciata conferenza stampa, magari nella città di Crotone, in modo tale da dare le necessarie assicurazioni e rassicurazioni alla città ed ai cittadini che con particolare apprensione ed anche preoccupazione stanno seguendo la vicenda della riapertura del Sant’Anna”.

Gli occhi di tutta Crotone e della sua provincia sono puntati su Lamezia Terme. “Anche in queste prossime ore e nei prossimi giorni – conclude Pugliese – non mi risparmierò di esercitare ogni utile pressione e confermare la disponibilità della città di Crotone a compiere tutti i passi necessari per aiutare e sostenere la realizzazione dell’obiettivo comune”.

Ultima modifica: 8 novembre 2017

In questo articolo