Ape, il numero delle domande accolte si saprà al termine dei riesami

ape, inps, anticipo pensionistico

Il numero delle domande accolte per Ape sociale e precoci sarà disponibile solo al termine dei riesami. Lo rende noto l’Inps a seguito di notizie inesatte in circolazione.

Per quanto riguarda l’Ape sociale al 15 ottobre, termine dell’istruttoria della prima tranche di domande inoltrate per il 2017, sono state accolte circa 14.000 delle 39.000 istanze pervenute. Le domande accolte per i cosiddetti lavoratori precoci sono state invece, alla medesima data, circa 8.000 a fronte delle 26.000 ricevute.

L’Istituto sta provvedendo al riesame d’ufficio di circa 15.000 domande, cui si aggiunge la stima di circa 8.800 riesami su istanza degli utenti. Di conseguenza l’esatto numero delle domande di certificazione accolte sarà disponibile solo all’esito dei riesami.

Ape sta per Anticipo pensionistico, progetto sperimentale che consente dal 1° maggio 2017 al 31 dicembre 2018 a chi ha raggiunto almeno i 63 anni di età di ritirarsi in anticipo per raggiungere la pensione.

Ultima modifica: 14 novembre 2017

In questo articolo