Migranti, arrestati tre ucraini per lo sbarco di ieri a Crotone


migranti, guardia di finanza, reparto operativo aeronavale, vibo valenti, squadra mobile, crotone, turchia

CROTONE – La Guardia di finanza ha arrestato tre persone di nazionalità ucraina accusate di essere gli scafisti del veliero intercettato ieri al largo di Crotone a bordo del quale viaggiavano 58 migranti di varia nazionalità, tra cui nove donne e 16 bambini. I migranti, secondo quanto riferito dagli investigatori, viaggiavano sottocoperta in condizioni estremamente disagiate.

Gli arresti sono stati eseguiti dal Reparto operativo aeronavale di Vibo Valentia delle fiamme gialle coadiuvato dalla sezione operativa navale e dalla Squadra mobile di Crotone. I tre arrestati, di età compresa tra 48 e 27 anni, sono accusati di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina. I migranti, partiti da una località della Turchia, avrebbero pagato quattromila dollari ciascuno.

Ultima modifica: 14 novembre 2017

In questo articolo