Sant’Anna, il popolo social rumoreggia: ‘compagnia, tratte, prenotazioni’

Sant'Anna, aeroporto, sacal, de felice

Sacal ha annunciato la ripresa dei voli sul Sant’Anna da marted√¨ 28 novembre. L’annuncio, ufficiale, √® arrivato per bocca del suo presidente nel corso dell’audizione davanti alla Commissione regionale Vigilanza. Ma i crotonesi non ci credono ed invocano a gran voce il nome della compagnia aerea che dovrebbe collegare Crotone con Roma, Milano, Bologna e financo Londra. Il timore che si tratti di una beffa, l’ennesima per lo scalo pitagorico, √® grande. D’altronde come si fa a non sapere ancora il nome del vettore a poco pi√Ļ di due settimane dalla riapertura?

Il popolo del web rumoreggia. Alla signora Pina di Torino, che aspetta con ansia l’arrivo di Natale per tornare nella sua citt√†, non √® sfuggito che il presidente De Felice ha annunciato la riapertura ma “la compagnia non la dice” e paventa “un’altra presa per i fondelli” annunciando che “oggi prenoto, poi voglio vedere” e se √® un bluff¬† “li prendo in giro”; sar√† che “adesso arrivano le votazioni e ne vedremo delle belle a Crotone” aggiunge la signora crotonese trapiantata nel capoluogo piemontese.

Anche il cantautore dialettale crotonese Vittorio Rocca, che non ha dormito per l’esclusione dell’Italia dal Mondiale, vorrebbe saperne di pi√Ļ sugli aspetti della riapertura del Sant’Anna ancora ad oggi rimasti in ombra: “Compagnia? Tratte? Prenotazioni?”. Pure la signora Serena si chiede quale sia “la compagnia”, mentre Tonino, che evidentemente ha smesso di credere, taglia corto: “Ancora credete a questo [signore]?”. Seguito da Gaetano che prima di sfoggiare due emoticon con un sorriso strappalacrime scrive: “A me pare ‘na strunzata”.

Ma c’√® anche chi nutre speranze, tanto √® il desiderio di tornare a volare sui cieli della penisola per evitare ore ed ore di estenuanti e defatiganti viaggi in macchina. “Speriamo” dice Francesco, a cui fa eco Emma (“Speriamo”), mentre Maria Teresa si augura “che sia vero” e Giovanna “che sia la volta buona”. Ed in fondo ci crede pure Anastasia che annuncia “prenoto i biglietti”, anche se la faccina gialla che segue, con occhi, palpebre e bocca chiusi verso il basso, la dice lunga sul suo stato d’animo.

Ma “i biglietti non sono ancora disponibili” taglia corto Annarita, “quindi secondo me non aprir√†, √® solo l’ennesima presa per il c…”.

Ultima modifica: 14 novembre 2017

In questo articolo