Cantiere Calabria: Oliverio in tour. Prima tappa Reggio

Mario Oliverio presidente della Regione Calabria

Dopo la convention “Cantiere Calabria” – svoltasi a settembre all’Università della Calabria ad Arcavacata di Rende – parte il viaggio del governatore Mario Oliverio, nei territori della regione per verificare direttamente i cronoprogrammi delle attività per la realizzazione delle opere e per confrontarsi con i soggetti attuatori ed i tecnici per il superamento di criticità eventualmente presenti.

“Sarà un viaggio impegnativo per i prossimi due mesi – spiega una nota della Regione – che riguarderà città e territori dove sono in corso importanti opere (infrastrutture viarie e ferroviari, metropolitane, ospedali, messa in sicurezza sismica delle scuole, etc.) o significativi programmi di spesa, come gli investimenti programmati per il sistema portuale calabrese e l’area di Gioia Tauro, il territorio e le infrastrutture della Sibaritide, la città di Crotone. Di particolare rilievo la sottoscrizione del Protocollo con il Comune di Reggio Calabria per la realizzazione del “sistema di mobilità sostenibile” e delle opere strategiche connesse”.

Dopo lo sblocco delle metropolitane di Catanzaro e Cosenza, la Giunta regionale sana così una ferita inferta alla città di Reggio Calabria, unico grande aggregato urbano privo della metropolitana.

‘’Dopo Cantiere Calabria – afferma, in una nota, il Presidente Oliverio – nulla sarà più come prima. Avanti i fatti, i progetti che diventano realtà operativa, che i cittadini possono vedere e controllare. E’ questo il nostro obiettivo principale, quello cioè di trasformare i cantieri ed i progetti in servizi ed opportunità per i cittadini. Partiamo da Reggio e poi andremo nelle altre realtà calabresi per dare concretezza alle cose dette’’. Si parte da Reggio Calabria lunedì 6 novembre”.

Ultima modifica: 3 novembre 2017