Cento ragazzini da tutta Italia all’allenamento del Crotone

Seduta di allenamento particolare quella dei calciatori del Crotone nella torrida mattina dell’11 luglio. Ad assistere all’allenamento, infatti, c’erano un centinaio di ragazzini che stanno trascorrendo un periodo di vacanza a Porto Kaleo. Si tratta dei figli dei dipendenti Inps di tutta Italia (da Venezia a Palermo) i quali – saputo che il Crotone si allenava allo stadio Ezio Scida – hanno convinto le guide a portarli allo stadio per vedere da vicino i calciatori rossoblu. I ragazzi, anche grazie alla ‘direzione’ di uno degli animatori, appassionato collezionista di maglie di calcio (era l’unico a vestire la divisa del Crotone), hanno intonato cori per Davide Nicola – che ha ricambiato il loro saluto – e per i calciatori rossoblu dimostrando quanto l’impresa dello scorso anno del Crotone abbia fatto apprezzare gli squali in tutta Italia al di là dei colori. I ragazzi – che resteranno in Calabria fino alla prossima settimana – sono seguiti dalle guide turistiche Daniela Strippoli e Rossella Arcieri le quali, dopo la tappa allo stadio li hanno portati a conoscere le bellezze del castello di Carlo V e del museo archeologico nel centro storico di Crotone. Tutti, prima di uscire, hanno comprato sciarpe e bandiere del Crotone nello stand allestito dai ragazzi delal Curva Sud. “Da oggi il Crotone – ha detto un ragazzino campano – ha qualche centinaio di tifosi in più”.

Ultima modifica: 13 July 2017

In questo articolo