Comune Crotone, il sindaco Pugliese azzera la giunta



Con un decreto sindacale firmato nel pomeriggio di oggi il sindaco Ugo Pugliese ha ritirato tutte le deleghe ai suoi assessori di fatto azzerando la giunta comunale che si era insediata nel giugno del 2016. E’, in pratica, l’avvio del rimpasto già annunciato da mesi ma finora mai attuato. Nella sostanza i ricambi dovrebbero essere soltanto soltanto tre mentre gli altri assessori sarebbero riconfermati. La scelta di procedere all’azzeramento è stata adottata, infatti, per evitare che passi il messaggio di epurazione solo verso alcuni componenti dell’esecutivo e, inoltre, dalla riottosità degli interessati a rimettere il mandato.

Nel decreto firmato oggi Pugliese afferma “di dover procedere alla revoca della nomina dei componenti della Giunta Comunale dando atto che tale revoca si basa su valutazioni di opportunità politico amministrative a seguito di verifica politica, e che non si tratta di atto sanzionatorio né di atto che riguarda motivi personali o professionali legati ai singoli assessori, ma di un provvedimento dettato, oltre che da valutazioni politiche, anche a garanzia della coesione e dell’unitarietà dell’azione di governo con il preciso obiettivo di perseguire con piena efficienza il programma politico e di rilanciare l’azione politico-amministrativa
Pertanto Pugliese ha proceduto alla “revoca delle nomine e le deleghe già assegnate con propri provvedimenti”.

Maggiori approfondimenti nell’edizione del giornale in edicola domani, 12 giugno 2018.

Ultima modifica: 12 giugno 2018

In questo articolo