Congresso Pd, D’Ettoris: mai fatto valutazioni sulle alleanze future



“Il mio intervento è stato teso esclusivamente a porre al segretario l’opportunità di un maggiore coinvolgimento e di un migliore raccordo tra le componenti, che su Crotone hanno sottoscritto la sua candidatura, proprio al fine di rendere più coeso il gruppo e più condivisa la proposta di un eventuale accordo”.

E’ quanto afferma Enrico D’Ettoris, componente della direzione provinciale del Pd di Crotone a proposito dell’incontro che si è tenuto nella serata di mercoledì 11 ottobre a via Panella con alcuni dirigenti del partito che intendevano chiedere lumi al segretario di federazione Gino Murgi sull’accordo siglato nei giorni precedenti che ha riproposto la candidatura unitaria dello stesso Murgi alla segreteria provinciale.

A proposito delle posizioni assunte dai partecipanti all’incontro sugli accordi definiti nel partito per la segreteria cittadina e per le eventuali alleanze che il Pd dovrà ricercare nel centro sinistra, delle quali si dava conto nell’articolo apparso mercoledì su questa testata on line, D’Ettoris smentisce “categoricamente che nell’ambito di tale incontro (per altro convocato dal segretario e non richiesto da terzi), il sottoscritto abbia mai accennato ad eventuali indisponibilità in merito alla possibilità di arrivare ad un accordo unitario sulla segreteria cittadina, né tanto meno abbia mai fatto alcun riferimento a valutazioni circa le possibili alleanze future da mettere in campo”.

Ultima modifica: 12 ottobre 2017