Crotone, protesta davanti alla prefettura dopo controlli sul lungomare (video)

Si è spostata davanti alla Prefettura nella notte tra il 1 ed il 15 luglio la protesta dei commercianti del lungomare di Crotone. I titolari dei locali, dopo la serrata attuata in seguito ai controlli sulle autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico, si sono recati davanti alla Prefettura per denunciare i ritardi del Comune nel rilascio dei permessi Molti degli esercenti, infatti, pur avendo pagato regolarmente la tassa già da maggio, non hanno ancora ricevuto alcune comunicazione riguardo la concessione dell’autorizzazione. In mancanza dell’autorizzazione, la sera del 14 luglio i vigili urbani del Comune di Crotone hanno fatto rimuovere tavolini e gazebo installati sul lungomare davanti agli esercizi commerciali scatenando la protesta.

Alla Prefettura è giunto anche il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, che ha rassicurato gli esercenti spiegando loro che, per questo fine settimana, potranno mettere sedie, tavolini e gazebo davanti ai loro locali e che lunedì si cercherà di risolvere il problema con quanti sono in regola con i pagamenti.

Ultima modifica: 15 luglio 2017

In questo articolo