Crotone, vasche non recintate, rifiuti ed eternit in via Fiume Esaro



CROTONE – Aree pericolose e rifiuti nella zona di San Biagio sono state segnalate dal consigliere comunale dei Demokratici, Enrico Pedace al sindaco. Il consigliere si è fatti portavoce dei cittadini che risiedono in via Fiume Esaro, sopra le nuove vasche di accumulo adiacenti il parco eolico San Biagio che ne avevano chiesto l’intervento per fargli vedere una serie di problematiche. La più pericolosa è senza dubbio l’assenza di recinzione attorno ad alcune vasche vuote che rappresenta un problema per la sicurezza e l’incolumità dei cittadini. Nella lettera scritta al sindaco ed ai dirigenti Germinara e Milito, il consigliere informa che gran parte della zona “è un ricettacolo di rifiuti” ed è presente “anche un congruo numero di lastre di amianto abbandonati su terreno comunale”. Pedace chiede che “ognuno per le proprie competenze si attivi”.

Ultima modifica: 9 aprile 2018

In questo articolo