Caso Chievo, il Crotone si costituisce terzo interessato al processo


Gianni Vrenna

Il Football Club Crotone ha depositato presso la Procura Federale ed il Tribunale Federale della Figc l’atto di intervento per costituirsi terzo interessato nel processo sportivo a carico del Chievo Verona, la cui udienza è fissata per il 17 luglio a partire dalle ore 15.
I legali della squadra del presidente Gianni Vrenna, gli avvocati Giancarlo Pittelli ed Elio Manica, hanno prodotto copiosa documentazione sulla situazione economico-patrimoniale della società veneta. Nel caso in cui il Chievo Verona venga riconosciuto colpevole i rossoblù chiedono la riammissione al campionato di serie A per la stagione 2018-19.

Su il Crotonese in edicola venerdì 13 luglio tutti i dettagli sull’iniziativa giudiziaria dell’Fc Crotone.

Ultima modifica: 14 luglio 2018

In questo articolo