Droga ed armi, due arresti dei carabinieri a Cotronei

Perquisizioni a Cotronei

Due arresti per droga e munizioni.Li hanno eseguiti i Carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro, coadiuvati dal Nucleo Cinofili di Vibo Valentia nel corso di controlli svolti nei comuni di Cotronei – località “Trepidò” – e Petilia Policastro.
A Trepidò è stato arrestato G.F. 28enne, il quale, in seguito a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 120 grammi di marijuana, contenuta in diverse bustine, 3,5 grammi di cocaina e 0,8 grammi di hashish, oltre a due bilancini elettronici di precisione e relativo materiale di confezionamento, munizioni calibro 30-06 per carabina ed una cartuccia calibro 12 a palla, illegalmente detenute. Il giovane, alla vista dei carabinieri, ha tentato diu darsi alla fuga disperdendo parte del contenuto di una delle buste con all’interno sostanze stupefacenti nel terreno boschivo circostante, ma è stato raggiunto e bloccato dai militari. Nel medesimo contesto operativo è stato accertato che lo stesso aveva anche realizzato presso la sua abitazione un allaccio abusivo alla rete elettrica Enel.

Sempre a Trepidò, i militari hanno arrestato C.A., 56enne, il quale, in seguito a perquisizione, è stato trovato in possesso di 22 grammi di hashish, 4 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e relativo materiale di confezionamento, 46 semi, verosimilmente, di canapa per la coltivazione di marijuana e la somma di € 76,20, presumibilmente, provento dell’attività di spaccio.

A Petilia Policastro, i militari hanno denunciato un operaio 34enne, che aveva 21 grammi di marijuana. Nel medesimo contesto operativo è stato accertato che aveva realizzato presso la propria abitazione un allaccio abusivo alla rete elettrica Enel.

Ultima modifica: 13 febbraio 2018