Fotografi crotonesi – Claudia Gaetana Rubino



Claudia Gaetana Rubino (Fotomatori Crotone)

39 anni, giornalista. Personalità poliedrica, ha la passione per i viaggi, per lo più a piedi e “zaino in spalla”, per la lettura e la fotografia.
Lungi dal rappresentare un mero esercizio di stile, le sue immagini riconducono spesso a prospettive esclusive, culture lontane, mete inedite, racconti di vita originali. Scrive su un blog di trekking e viaggi: http://buencamino.altervista.org

Cosa ti ha portato ad appassionarti della fotografia?

Per formazione e per sensibilità sono sempre stata attratta da molteplici forme di comunicazione, in particolare scrittura e fotografia; mentre la prima è “mediata” dalla parola, la seconda è immediata, universale. Inoltre, mentre nella lettura il tempo scorre con l’impegno profuso dal lettore, nelle immagini il tempo è cristallizzato, quindi l’osservatole è racchiuso in una bolla spaziotemporale insieme all’autore dell’immagine e, congiuntamente, si esprimono in una danza della comunicazione, un duetto creativo.

Quali soggetti preferisci?

Generalmente, nella vita, cerco l’incontro con la bellezza: sia essa con la natura, con gli esseri umani o col trascendente. Per farlo, viaggio molto, spesso a piedi, per cogliere direttamente la cultura e le peculiarità dei vari luoghi. Per deformazione professionale, prediligo il reportage, caratterizzato dall’accostamento di immagini e testo.

Cosa vuoi raccontare con le fotografie?

Che vi è poesia ovunque, se si vive con “lentezza”: in un croco che sbuca timido dalla neve, nell’incedere incerto di un anziano, nell’esuberanza di un papavero solitario in un campo di grano. Non servono grandi attrezzature per cogliere la vita che erompe, come diceva Eugene Smith: “A cosa serve una grande profondità di campo se non c’è un’adeguata profondità di sentimento?suo amore per la nostra città e per il suo sport. O le foto de gli achei Crotone che da anni calcano la scena del football calabrese.

Ultima modifica: 6 giugno 2018

In questo articolo