Fotografi crotonesi – Vincenzo Commodari



Vincenzo ‘Stark’ Commodari. è un krotografo della primissima ora, e a confrontare i suoi lavori iniziali con quelli di adesso si può facilmente notare quanta strada abbia fatto. Le sue fotografie mostrano un occhio sensibile, attento più alle sfumature emotive che a quelle cromatiche o geometriche, nonostante siano evidentemente curate anche quelle. A suo agio sia col colore che con il bianco e nero, persino con quel viola che tanto spopola oggi sui social e che noi odiamo: ma lui riesce a farci piacere anche quello.

Cosa ti ha portato ad appassionarti alla fotografia?

Come tutti, sentire il rumore dell’otturatore che si chiude è stata magia. Da quel momento ho capito che la passione per la fotografia mi avrebbe accompagnato per tutta la vita. Ora se non porto sempre con me la mia reflex mi sento perso.

Quali soggetti preferisci?

Non ho soggetti preferiti in particolare, adoro scattare tutto ciò che è vivo e dinamico, dalle persone ai palazzi, tutto ciò che abbia una storia particolare che può essere raccontata con il mio scatto.

Cosa vuoi raccontare con le fotografie?

Io ho intrapreso la strada della fotografia perché mi serviva come mezzo per dare forma alle mie emozioni, e spero che in ogni mia foto questo esca fuori e colpisca l’occhio dell’osservatore.

Ultima modifica: 24 agosto 2018

In questo articolo