Davide Ballardini è pronto per l’esordio sulla panchina del Genoa. Ha preso il posto di Ivan Juric e domenica alle 12,30 debutterà proprio allo Scida contro il Crotone. Il tecnico ravennate ha presentato la sfida contro i calabresi, dispensando parole positive per i rossoblù di Nicola.

Prime due settimane di lavoro: come sono andate?

“Confermo quanto dissi in sede di presentazione: c’è grande qualità, tante cose positive. Ma la situazione è difficile, perciò con queste qualità e qualcos’altro si deve fare un po’ meglio”.

Che gruppo ha trovato? 

“Qui conosco tante persone, tutte di alto profilo. Detto questo, non conta nulla. Conta ciò che si fa sul campo. Che gruppo ho trovato? Sono ragazzi molto seri e si allenano davvero molto bene. Ma non basta, serve evidentemente metterci qualcosa di più”.

Che sfida sarà per il Genoa a Crotone? E che sfida bisogna fare?

“Sarà una sfida difficilissima, molto intrigante, contro una squadra che sa benissimo quello che deve fare. In casa loro sono davvero in grado di mettere in difficolta tutti: è una squadra che è proprio squadra. È molto chiara nel suo modo di far calcio e ha buoni calciatori. La chiarezza in ciò che fanno fa si che giustamente abbiano la classifica che hanno”.

“Bisogna fare bene. È una gara da fare bene, con chiarezza in entrambe le fasi di gioco. Metto in ultimo le nostre caratteristiche, le nostre qualità”.

L’intervista completa sul sito www.buoncalcioatutti.com