Crotone, incendio distrugge l’auto di un noto penalista

CROTONE – Sono in corso le indagini per stabilire la dolosità dell’incendio che ha distrutto la parte anteriore dell’autovettura dell’avvocato Leo Sulla, noto penalista crotonese.

avvocato Leo Sulla
L’avvocato Leo Sulla

L’autovettura, una Porsche Cayenne, parcheggiata nei pressi del Museo Archeologico di Crotone,  è stata circondata dalle fiamme nella serata del 13 novembre in via Risorgimento. A dare l’allarme è stato un vicino di casa dell’avvocato Sulla che ha visto sprigionare sul cofano motore fiamme altissime. L’intervento dei pompieri ha limitato i danni anche per la vicinanza con altre auto ed abitazioni. I vigili del fuoco stanno verificando la dolosità dell’evento, ma la descrizione dell’incendio con le fiamme che si sviluppano sul cofano e non da dentro, lascia pensare che si tratti proprio di un atto compiuto con l’intento di intimidire il penalista. L’avvocato Leo Sulla, che ha sporto denuncia presso la Questura di Crotone, è rimasto molto colpito dall’accaduto soprattutto perché non riesce a spiegarsi una eventuale intimidazione né in relazione alla sua attività professionale, né a quella privata.

Ultima modifica: 14 novembre 2017

In questo articolo