Isola, mancano filtri al potabilizzatore: vietato l’uso dell’acqua

Potabilizzatore acqua Isola Capo Rizzuto

ISOLA CAPO RIZZUTO – Il sindaco Gianluca Bruno ha vietato l’utilizzo dell’acqua per scopi alimentari perché mancano i filtri al potabilizzatore. L’ordinanza pubblicata sul sito internet del Comune di Isola Capo Rizzuto è stata emessa dal primo cittadino il 31 ottobre e sarà valida fino a nuova comunicazione. Il divieto si è reso necessario in seguito alla comunicazione da parte dell’impresa che gestisce l’impianto della mancanza di materiale filtrante nei filtri del potabilizzatore.

L’impianto – che era della Soakro è finito sotto sequestro a causa di diversi malfunzionamenti dalla fine del 2015 – è stato affidato in custodia al sindaco che nel febbraio del 2016 ha avuto l’autorizzazione ad effettuare alcuni lavori di ammodernamento. Lavori tutt’ora in corso  da parte della ditta a cui è stata data la gestione (la Sandro Greco srl) che ha segnalato nei giorni scorsi la mancanza di filtri. Inoltre, da parte dei cittadini erano state fatte diverse segnalazioni di torbidità dell’acqua che sgorgava dai rubinetti. Per questo il sindaco ha deciso di vietare temporaneamente l’uso dell’acqua per scopi alimentari e potabili.

Ultima modifica: 1 novembre 2017

In questo articolo