Mandragora: andiamo a Genova per giocarcela

Rolando Mandragora

Andiamo a Genova per giocarcela dice Rolando Mandragora, a proposito della gara di sabato che vedrà il Crotone giocare in casa della Sampdoria. Il centrocampista napoletano già entrato nel cuore della tifoseria crotonese si è completamente ripreso dal leggero infortunio con la Nazionale e ne ha dato prova domenica nella partita contro il Torino.

Mandragora

“Ci stiamo preparando con grande attenzione come sempre” ha detto Rolando Mandragora facendosi portavoce della squadra in vista del doppio appuntamento con Sampdoria e Roma. “In questi giorni pensiamo solo alla Samp – precisa il centrocampista – dopo lavoreremo per la Roma. Ci stiamo allenando provando le scelte tattiche con grande cura consapevoli del valore di Sampdoria e Roma”.

“La Sampdoria – continua il calciatore – sta facendo bene anche sulle ali dell’entusiasmo degli ultimi risultati. Ma anche noi stiamo vivendo un buon momento ed abbiamo anche noi l’entusiasmo che può permetterci di fare risultato. Noi andiamo a Genova a giocarcela per ottenere il miglior risultato possibile. La nostra forza è quella di essere squadra, di essere gruppo e per quello che siamo non dobbiamo stressarci troppo sui risultati. Dobbiamo aiutarci tutti”.

Mandragora – che già con il Torino ha mostrato di aver recuperato dal leggero infortunio accusato con la Nazionale under 21 – parla della sua esperienza al Crotone: “Quando sono arrivato ad inizio stagione ero pronto avere un posto da titolare. Poi questo sarebbe potuto accadere o no. Io sono a disposizione del mister e qualunque siano le scelte il mio impegno sarà sempre massimo”.

Allenamento

In vista dell’anticipo di sabato 15 ottobre con la Sampdoria, Nicola ha fatto eseguire ai suoi calciatori una serie di movimenti a reparto per provare gli schemi da attuare contro i blucerchiati. Si è rivisto in campo  Tonev che sta recuperando da un infortunio e che si è allenato a parte; allenamento differenziato per Simy (uscito claudicante domenica scorsa con il Torino) e Martella (affaticamento). Non si è allenato Kragl. Domattina ultima seduta di allenamento al centro sportivo ‘Antico Borgo’ e poi trasferimento da Lamezia in aereo a Genova.

Ultima modifica: 19 ottobre 2017

In questo articolo