Serie A, Crotone, Zenga: ‘squadra viva, il campionato non è ancora chiuso’


zenga, calcio, serie a, genoa, crotone

GENOVA  – “Nel primo tempo abbiamo sbagliato molti passaggi semplici e tante scelte, complicandoci la vita da soli. Nella ripresa abbiamo fatto quanto non fatto nei primi 45 minuti, giocando una bella partita e anche sfortunata negli episodi, come la traversa di Ricci”. Lo ha detto il tecnico del Crotone, Walter Zenga, commentando la sconfitta di misura al ‘Ferraris’ contro il Genoa.

“Il campionato non e’ chiuso, ce lo giochiamo sino all’ultimo minuto dell’ultima giornata”, assicura a Skysport24 il mister dei calabresi. La squadra nei primi trenta minuti della ripresa stava bene in campo, per questo i cambi li ho fatti all’ultimo. La squadra pero’ e’ viva e ce la giochiamo”.

Sulla Var, che ha dato l’ok alla rete decisiva di Bessa: “Se in precedenza l’episodio era chiaro (la simulazione di Madeiros, ndr) qui per me l’arbitro (Irrati, ndr) non puo’ intervenire. Dobbiamo accettarlo ma il fallo di Galabinov su Faraoni – sostiene Zenga – e’ netto ed evidente”.

Ultima modifica: 14 aprile 2018

In questo articolo