Settant’anni Confapi, premiate quattro eccellenze: una è la Gerardo Sacco

ROMA – Calabria protagonista a Roma nel corso dell’evento organizzato per i settant’anni di Confapi. Quattro eccellenze imprenditoriali della regione sono state premiate da Maurizio Casasco, presidente nazionale della Confederazione piccola e media industria privata. Si tratta della Bieffegi di Roberto Bonofiglio, di Villa Mimosa di Candida Tucci, dell’azienda orafa Gerardo Sacco e della Ritacca Group di Massimo Ritacca. La delegazione di imprenditori calabresi era guidata da Francesco Napoli, responsabile Confapi per la Calabria nonché numerop due del nazionale.

“Dopo settant’anni le piccole e medie industrie sono ancora l’asse portante dell’economia e del sistema produttivo e industriale di questo nostro Paese” ha detto nel corso del suo intervento il Napoli. “Questo soprattutto in virtù di un principio, innanzitutto morale, che si chiama fiducia. La fiducia rappresenta reciprocità: da una parte c’è il soggetto affidabile, dall’altra i soggetti che si fidano. Confapi c’è, consapevole testimone di questo rapporto fiduciario che intende solo rafforzarle e mettere a disposizione di un Italia che amiamo”.

Nel corso della convention_è stato ricordato un passaggio importante per la confederazione con la presidenza del calabrese Giuseppe Spinella, oggi quasi centenario, nel quinquennio 1978/1983.

 

Ultima modifica: 29 novembre 2017

In questo articolo