Strongoli, nominata la commissione prefettizia al Comune


Comune di Strongoli

STRONGOLI – La Prefettura di Crotone ha nominato la commissione straordinaria che dovrà amministrare il Comune di Strongoli dopo lo scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni mafiose decretato dal ministero dell’Interno il 17 aprile scorso. Allo scioglimento si è giunti in seguito ai risultati emersi nel corso dell’istruttoria svolta dalla commissione di accesso antimafia che si era insediata al Comune dopo l’operazione Stige che aveva portato all’arresto del sindaco Michele Laurenzano.
La commissione prefettizia che si è insediata il 19 aprile è composta dal viceprefetto Umberto Antonio Pio Campini, dal viceprefetto aggiunto Rosa Correale e dal funzionario economico Marialuisa Tripodi eopererà nelle more del Decreto di scioglimento del Presidente della pubblica e sino ad un massimo di 90 giorni. La Prefettura, sempre il 17 aprile scorso, aveva proceduto anche alla revoca del comizi elettorali nel Comune in quanto a Strongoli a giugno si sarebbe andati al rinnovo del Consiglio comunale.

Ultima modifica: 19 aprile 2018

In questo articolo