Tumminello, Simic e Pavlovic: con il Crotone perché abbiamo voglia di far bene

“Siamo qui con lo spirito giusto perché abbiamo ancora fame, conosciamo le nostre qualità e vogliamo dare una grande mano al Crotone”. Le parole dell’esperto Daniel Pavlovic riassumono il motivo per il quale lui ed i più giovani Marco Tumminello e Stefan Simic hanno scelto di venire a giocare a Crotone nella prossima stagione di Serie A.

Pavlovic, Tumminello e Simic sono stati presentati questa mattina nella sala stampa dello stadio Ezio Scida alla presenza del presidente dell’Fc Crotone, Gianni Vrenna, del direttore generale, Raffaele Vrenna e del direttore sportivo, Beppe Ursino. Molte le attese dei tifosi per i nuovi arrivati, Soprattutto per il giovanissimi Marco Tumminello, 19 anni,  capocannoniere della Primavera dalla Roma  a segno 32 volte nella passata stagione. “L’obiettivo – ha detto il calciatore che ha scelto la maglia numero 32 – è quello di salvarci e fare felici i tifosi. Non sento la pressione di dover dimostrare qualcosa, né di avere concorrenti. Anzi io posso inserirmi bene grazie agli altri perché possono aiutarmi a capire i movimenti nel campo. Io ci metterò il mio dando il meglio negli allenamenti e facendomi trovare pronto per la partita. Non ho esitato a scegliere Crotone perché ho visto una società seria che punta ai giovani come me. C’era tanta concorrenza, ma il Crotone di prospettiva è la società che mi dà più valore”.

Per il difensore Stefan Simic, 22 anni, la scelta di Crotone ha prevalso su quella di tornare alla squadra che lo ha lanciato, lo Slavia Praga: “Il campionato di serie A è uno dei più importanti al mondo. Sarebbe stato facile andare a Praga e giocare con una squadra che vince sempre contro di tutti per 3-0, ma se uno vuole crescere deve giocare contro squadre importanti come in Serie A”. Daniel Pavlovic, 29 anni, è il più anziano dei nuovi arrivi in rossoblu: vanta 300 presenze tra i professionisti: “Sono venuto qui per dare una mano alla squadra ed è certo che voglio giocare. Perché io e loro abbiamo ancora fame, conosciamo le nostre qualità e vogliamo dare una grande mano al Crotone”

“Pensiamo di aver allestito una squadra che potrà darci soddisfazioni – ha detto Gianni Vrenna – Aver già disputato un campionato di Serie A ci ha permesso di fare avere le idee chiare sui calciatori da prendere. Adesso sarà il campo a giudicare”. Di squadra “rinforzata in ogni reparto” ed “allestita in modo da essere competitiva insieme al direttore Ursino” ha parlato Raffaele Vrenna che ha aggiunto: “Abbiamo giocatori di alto livello”. Infine, il direttore sportivo Ursino ha invitato a non fare voli pindarici: “Abbiamo fatto un mercato lineare perché avevamo già individuato i calciatori che ci servivano, ma attenti sarà un campionato difficilissimi. Dobbiamo Dimenticare subito l’anno scorso ed iniziare a fare punti subito”.

 

 

Ultima modifica: 8 September 2017

In questo articolo