/ Sport

Accadeva un anno fa

Sport | 27 novembre 2021, 11:32

Il flash mob dei ragazzi di Speciali Olympics Italia sulle note di Live is life

Il flash mob dei ragazzi di Speciali Olympics Italia sulle note di Live is life

Quei volti sorridenti e gioiosi, un entusiasmo elettrico e contagioso, la voglia di sprigionare energia attraverso il linguaggio universale della musica e dello sport. Quei ragazzi davvero speciali, che nella cornice di piazza della Resistenza hanno regalato minuti di pura emozione, coinvolti e partecipi nell'adesione del progetto degli Special Olympics Italia, la più grande organizzazione sportiva al mondo per le persone con disabilità intellettiva. Ragazzi dotati di una forza mentale straordinaria, particolarmente vivaci e brillanti nel flash mob organizzato proprio in occasione della giornata internazionale per le persone con disabilità. Una giornata che si celebra in realtà il 3 dicembre, ma che viene spalmata nell'arco della settimana a seconda delle esigenze di ogni singolo territorio. A Crotone è andata in scena sabato 27 novembre, e il senso della manifestazione è stato colto in ogni sfumatura. Pochi minuti ma sufficienti per lanciare quel messaggio di inclusione, partecipazione e aggregazione, sulle note della celebre 'Live is life' e la coreografia che ha visto i ragazzi dell'Associazione 'Gli altri siamo Noi', ma anche dell'a Fazenda Alexandra, sostenuti dai ragazzi dell'Istituto Pertini-Santoni, divertirsi e scatenarsi mentre intorno a loro le istituzioni e la folla di curiosi osservava quei ragazzi speciali offrire un momento davvero toccante e coinvolgente.

 

Un momento significativo, che rappresenta anche un passaggio e messaggio per il futuro, visto che l'associazione sta ormai prendendo piede e spazio anche in città.  L'impegno di Francesca Pellegrino, delegato provinciale del Coni ma anche direttore provinciale dell’Associazione, è una base fondamentale per continuare a seminare la cultura dell'inclusione. Regalando altri importanti tasselli di un mosaico che conferisce speranza e partecipazione. Per tutti.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati