Cultura e spettacoli - 04 dicembre 2021, 10:23

Fotoamatori Crotone, Felice Troilo vince a Firenze tappa del progetto "Portfolio online”

Fotoamatori Crotone, Felice Troilo vince a Firenze tappa del progetto "Portfolio online”

Il portfolio del crotonese Felice Troilo vince una delle quattro tappe del progetto “Laboratorio per Portfolio online” della FIAF e viene esposto in mostra al Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena dove resterà in mostra sino al 26 febbraio 2022.  Troilo ha partecipato alla prima edizione del progetto “Laboratorio per Portfolio online” della Federazione italiana associazioni fotografiche (FIAF) vincendo la tappa di Firenze del Photo Portfolio Firenze Online con il lavoro “My recurring nightmare”.

 

Mediante le dodici immagini del suo portfolio Felice Troilo rappresenta l’angoscia di un operatore medico che, concludendo una giornata difficile viene assillato dai suoi demoni, da quello che definisce un “incubo ricorrente”.

“Sono molto contento del risultato raggiunto – commenta Felice Troilo – sia per essere riuscito ad esprimere col mezzo fotografico la mia idea progettuale, un lavoro fortemente basato su una ricerca tecnica e stilistica; sia per perché avere la possibilità di essere esposti al Centro Italiano della Fotografia d’Autore rappresenta un prestigioso traguardo per ogni amante della fotografia”.

“Non possiamo che esprimere immensa gioia e soddisfazione per questo grande successo di un socio storico del Gruppo Fotoamatori Crotone - sono le parole del Presidente Domenico Perpiglia – Felice Troilo rappresenta sempre un importante punto di riferimento per tutti i soci del nostro Gruppo per le sue doti di fotografo ma anche per l’equilibrio e la ricercatezza che impiega nei suoi lavori, pertanto questo non è che l’ennesimo meritato traguardo”.

 

A supportare il socio Felice Troilo in occasione della Premiazione e dell’inaugurazione della mostra era presente anche una delegazione qualificata del Gruppo Fotoamatori Crotone composta dai componenti del Direttivo Sergio Cimino, Cosimo Stillo e Vincenzo Gerbasi.

Ti potrebbero interessare anche:

SU