/ Cronaca

Cronaca | 10 gennaio 2022, 17:04

Provincia, prima seduta del Consiglio, assegnate le deleghe

Provincia, prima seduta del Consiglio, assegnate le deleghe

CROTONE - Si è svolto nella mattinata di oggi il primo Consiglio provinciale dell'era Ferrari. In apertura dei lavori, l'assemblea ha proceduto, su proposta del presidente, all’assegnazione delle deleghe, punto inserito e votato all’unanimità dei presenti. Le deleghe sono stata attribuite ai consiglieri Giuseppe Fiorino (vice presidente, Personale, Affari generali ed istituzionali, Anticorruzione), Vincenzo Raffaele Lagani (Lavori pubblici, Viabilità, Autorizzazioni, Concessioni stradali e trasporti eccezionali, Mobilità e Trasporti, Pianificazione e progettazione stradale), Umberto Lorecchio (Politiche per la valorizzazione dell’agricoltura, Attività produttive, Caccia e Pesca, Risorse idriche, Assistenza tecnico/amministrativa agli enti locali e rapporti con i comuni montani, Pnrr, Cis, Politiche comunitarie), Teresa Ferrazzo (Rete scolastica e Diritto allo studio, Politiche educative, Pari opportunità, Immigrazione, Servizio civile, Politiche culturali, Terzo settore), Francesco Sirianni (Politiche giovanili, Impiantistica sportiva, Protezione civile, Società partecipate, Affari legali), Fabio Manica (Ambiente, Rifiuti e Bonifica, Stazione unica appaltante/Cuc, Fonti energetiche, Patrimonio e Demanio), Fernando Militerno Edilizia scolastica, Bilancio e Programmazione, Tributi, Trasparenza, Economato e Controllo di gestione, Innovazione tecnologica, Digitalizzazione), Raffaele Gareri (Area marina protetta “Capo Rizzuto”, Turismo, Promozione del territorio, Formazione professionale, Centri per l’impiego). Le materie non delegate ai consiglieri restano in capo al presidente della Provincia.

 

I lavori sono proseguiti con la trattazione e la votazione dei punti all’ordine del giorno. Il Consiglio ha approvato lo schema della convenzione tra la Provincia di Catanzaro e la Provincia di Crotone per lo svolgimento degli esami del settore Trasporti per gli anni 2022-2023. Inoltre ha confermato il piano di dimensionamento scolastico dell’anno precedente e approvato il piano dell’offerta formativa 2022-2023 con l’attivazione, come da richiesta inoltrata dall’Istituto d'istruzione superiore Ciliberto-Lucifero, dell’articolazione Rim (Relazioni internazionali per il marketing) prevista per il triennio del corso Amministrazione, Finanza e Marketing, con l'introduzione di una terza lingua straniera, tecnologie della comunicazione, geopolitica all’interno del corso di Economia aziendale, relazioni internazionali. L’Istituto ha chiesto anche l’attivazione dell’opzione Tecnologie delle materie plastiche per l’indirizzo Meccanica, Meccanotronica, Energia, nell’articolazione Meccanica e Meccanotronica.

 

La seduta è stata presieduta dal presidente Sergio Ferrari; presenti il segretario generale Nicola Middonno, il dirigente Alfonso Cortese, i consiglieri provinciali Umberto Lorecchio, Giuseppe Fiorino, Fabio Manica, Teresa Ferrazzo, Raffaele Gareri, Francesco Sirianni, Loguarro Domenico, Giuseppe Dell’Aquila, Fernando Militerno, Vincenzo Lagani.

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati