/ Cronaca

Cronaca | 13 gennaio 2022, 13:08

Covid, i sindaci: basta con le ordinanze di quarantena, ci pensi l’Asp

Covid, i sindaci: basta con le ordinanze di quarantena, ci pensi l’Asp

Oltre ai problemi legati alle scuole superiori, i primi cittadini della città più grandi della Calabria – Sergio Abramo, sindaco di Catanzaro, Flavio Stasi, sindaco di Corigliano-Rossano, Franz Caruso, sindaco di Cosenza, Vincenzo Voce, sindaco di Crotone, Paolo Mascaro, sindaco di Lamezia Terme, Marcello Manna, sindaco di Rende e Maria Limardo, sindaco di Vibo Valentia – nella riunione del tavolo permanente sull’emergenza covid hanno fatto rilevare “come, a due anni dall’inizio della pandemia, una delle difficoltà principali della gestione pandemica che grava sui comuni è quella della notifica delle ordinanze di quarantena e di revoca, che hanno ormai monopolizzato alcuni dei servizi comunali”.

Per questo, prendendo atto “della utile semplificazione prevista già dall’ordinanza del Presidente della Regione n. 5 del 10 Gennaio, tenuto conto del fatto che in altre regioni gli enti comunali sono esonerati da tale compito svolto direttamente dalle Aziende Sanitarie, si è deciso di proporre ad Anci Calabria di farsi promotrice di una iniziativa di sensibilizzazione nei confronti del Presidente della Regione, finalizzata alla adozione di un provvedimento che semplifichi ulteriormente tale procedura, ritenendo insostenibile l’attuale carico di lavoro dei comuni”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati