/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 15 aprile 2022, 16:05

I 70 anni della Gazzetta del Sud, il genio di Gerardo Sacco dietro la targa consegnata a Mattarella

Messina, teatro Vittorio Emanuele: Gerardo Sacco con il presidente Sergio Mattarella

Messina, teatro Vittorio Emanuele: Gerardo Sacco con il presidente Sergio Mattarella

C'era anche Gerardo Sacco l'altra sera a Messina per il 70esimo anno di attività della Gazzetta del Sud. Il maestro orafo crotonese ha realizzato la targa d'argento del premio internazionale “Uberto Bonino e Maria Sofia Pulejo” che è stato consegnato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ospite d'onore dei festeggiamenti per il quotidiano calabro-siculo.

“Da giovane ho avuto la possibilità di conoscere Uberto Bonino, di incontrarlo, e anche per questo motivo questa occasione mi è particolarmente cara e significativa" ha detto Mattarella durante il suo intervento. "Questo premio pensavo di riceverlo, venendo qui a Messina, da senatore a vita, non più da presidente della Repubblica, ma questa veste mi consente di sottolineare in maniera significativa l’importanza delle due ricorrenze che oggi celebriamo: i cinquant’anni della Fondazione Bonino-Pulejo e i settant’anni della Gazzetta del Sud”.

“Sono felice perché l’opera è stata gradita, il Presidente si è anche ricordato dell’incontro avuto poche settimane fa, quando sono stato ricevuto in Quirinale insieme agli altri rappresentanti della Lilt" racconta Sacco che ha avuto un breve colloquio con il Capo dello Stato a margine della serata ospitata nella splendida cornice del Teatro Vittorio Emanuele. "Il nostro - aggiunge il maestro orafo - è stato un arrivederci, prima ovviamente di un sincero scambio di auguri per Pasqua”.


 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati