Cronaca - 04 maggio 2022, 15:59

Jorit al lavoro ai 300 alloggi: l'emancipazione della società parte dai quartieri popolari

Lo street artist internazionale realizzerà il ritratto di Rino Gaetano: è un mio mito ed è bellissimo fare il murales nella sua città natale (VIDEO)

Jorit al lavoro ai 300 alloggi: l'emancipazione della società parte dai quartieri popolari

CROTONE - Ci saranno le parole di una versione particolare di Nuntereggae più nascoste sotto il murales di Rino Gaetano che lo street artist internazionale Jorit ha iniziato a realizzare nel quartiere 300 alloggi di Crotone da mercoledì 4 maggio. Un chiaro messaggio contro la guerra in corso in Ucraina e contro chi la fomenta.

Prima di iniziare a disegnare Jorit con i suoi assistenti ha ripulito la parete cospargendola poi di impregnante per dare più stabilità al muro di 100 mq sul quale sarà realizzato il ritratto del cantautore crotonese scomparso nel 1981. Un'opera, voluta dal Comune di Crotone, che serve da segnale per avviare una riqualificazione sociale e culturale che parte dalle periferie.

Lo spiega lo stesso artista: "Per una vera emancipazione della società si deve partire da quartieri popolari. Si fa tanto parlare di meritocrazia e giustizia - sottolinea Jorit - ma quando non abbiamo tutti gli stessi diritti o possibilità di affermarci nella vita lì non c'è giustizia. La mia idea è universale, è quella di giustizia sociale e riscatto ovunque io dipinga le mie opere Dobbiamo fare pressione per avere scuola pubblica, sanità pubblica, università accessibile a tutti. Solo così e persone che vengono da famiglie umili possono affermarsi. Questa è l'idea che porto avanti: dagli ultimi ci potrebbero essere tante persone che potrebbero contribuire alla società ma sono impedite a farlo. La giustizia sociale è  dare a tutti la stessa possibilità".

Jorit ha definito "proposta illuminata quella dell'Amministrazione" ed ha spiegato il perché ha scelto Rino Gaetano quale soggetto del murales: "Intanto  Rino Gaetano-Crotone è la perfetta combinazione. Crotone la conoscevo ben poco. Sapevo che era una località di mare bella ma non c'ero mai stato. Rino Gaetano, invece, è uno dei miei miti, punto di riferimento di una generazione che non è la mia ma nonostante questo si sente ancora l'eco delle sue canzoni. Fare Rino Gaetano nella sua città natale è bellissimo. Penso che siamo in situazione storica pericolosa come quella che stiamo vivendo, ci vorrebbero artisti coraggiosi come Rino Gaetano che sicuramente avrebbe avuto parole di riflessione".

Ti potrebbero interessare anche:

SU