/ Cronaca

Cronaca | 09 maggio 2022, 13:07

Torna a splendere la corona del Quadricello della Madonna di Capocolonna

Completata dall'orafo Affidato l'opera di pulizia e consolidamento dell'opera creata nel 1937 da maestri napoletani (VIDEO)

Torna a splendere la corona del Quadricello della Madonna di Capocolonna

CROTONE - La corona del Tronetto della Madonna di Capocolonna è stata sottoposta ad un'opera di pulizia e consolidamento da parte del maestro orafo Michele Affidato. Si tratta della corona argentea che domina il tronetto nel quale viene custodito il Quadricello della B.V. Maria di Capocolonna. Opera di fattura napoletana creata nel 1937 si presentava compromessa in alcuni punti oltre che annerita dall'ossidazione dell'argento.

Il Capitolo Cattedrale, da sempre custode della venerata Icona, ha dato incarico al maestro orafo Michele Affidato non solo di ripulirla. La stessa, in passato, sempre da Affidato aveva già ricevuto degli interventi di riparazione parziali e puliture, volti sempre a salvaguardarne l’integrità della stessa. Quest’anno, invece, si è deciso di riportare la corona al suo originario splendore al fine di conservarla nel tempo in tutta la sua bellezza. L’orafo crotonese dopo aver pulito tutte le superfici ha creato un supporto in metallo all’interno della stessa per tutta la circonferenza senza comprometterne la struttura con interventi invasivi. Questo per dare nel tempo una consistenza al fine di evitare qualsiasi tipo di deformazione. Inoltre e stato realizzato un nuovo sistema esterno di fissaggio al tronetto facendo fede ai fori di collegamento esistenti. Un lavoro certosino, fatto con cura ed esperienza, in cui il maestro orafo mette anche tutta la sua devozione nei confronti della Beata Vergine.

Un legame questo che da diversi anni vede Affidato anche come membro del comitato Feste mariane. Nel 2013, su incarico dello stesso Capitolo Cattedrale, Affidato ha restaurato il “Quadricello” della Madonna di Capocolonna, mentre nel 2019 in occasione del 500° anniversario dal ritrovamento della tela, il maestro ha lavorato sulla cornice del quadro grande, riportandola alla sua luce naturale. Lavori per i quali, come è nel suo stile, Affidato non ha voluto mai nulla. La corona è stata inoltre presentata alla stampa presso lo showroom del maestro Affidato alla presenza di Mons. Pancrazio Limina, Presidente del Capitolo Cattedrale di Crotone, Don Bernardino Mongeluzzi, Rettore del Santuario di Capocolonna ed il Sindaco della città di Crotone Ing. Vincenzo Voce.

“È sempre straordinario, avere la possibilità di lavorare per la Madonna, la “nostra Madonna” quella che in ogni momento della mia vita belli o brutti è sempre vicino a me - ha commentato Michele Affidato - Poter eseguire questo tipo di lavori non solo mi emoziona sempre come se fosse la prima volta, ma mi rende consapevole di aver contribuito alla conservazione di un’opera che rappresenta la storia ed il culto della nostra città. Un compito, questo, che io e la mia azienda abbiamo fatto gratuitamente come segno di devozione verso la Vergine di Capocolonna. Non è mai semplice approcciarsi ad un impegno come questo, perché hai tra le mani la Storia di un popolo ricco di tradizione. Questo come tutti gli altri lavori fatti per l’icona di Maria, è un lavoro che ho vissuto con particolare sentimento di devozione e venerazione verso la Mamma e Patrona dei crotonesi”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati