/ Cronaca

Cronaca | 02 giugno 2022, 15:41

2 giugno, il sindaco Voce cita Messinetti per richiamare la città all'unità

Silvio Messinetti (1902-1996)

Silvio Messinetti (1902-1996)

"Molto non ci riesce nella vasta opera di risanamento e di rilancio della città perché ostacolati dall'ostilità dell'ambiente politico in cui siamo costretti ad agire". Lo ha detto il sindaco Voce citando il suo predecessore Silvio Messinetti, primo sindaco di Crotone dell'epoca repubblicana.

"Non sono parole mie" ha infatti precisato Voce, ma "verificare quanto siano moderne ed attuali, a distanza di oltre settant'anni, dimostra quanti passi ancora ci sono da compiere per dare un reale senso a quello che i padri della nostra Repubblica ci hanno insegnato".

"Consentitemi, un'altra citazione" ha aggiunto Voce in occasione della ricorrenza del 2 giugno. "Vorrei ricordare oggi Maria Manglaviti e Giuseppina Levato che furono le prime due donne dell'era repubblicana elette consigliere comunali. Il 2 giugno segna un altro momento importante con il diritto di voto alle donne - ha ricordato il sindaco - un momento che cambiò la storia. Un momento che ci insegna che non c'è posto per l'egoismo ma solo posto per l'unità. Sentiamoci uniti, l'uno all'altro".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati