/ Sport

Sport | 29 giugno 2022, 17:27

Pallanuoto, niente serie A2 per la Rari Nantes: Ischia vince anche gara-2 e conquista la promozione

Pallanuoto, niente serie A2 per la Rari Nantes: Ischia vince anche gara-2 e conquista la promozione

Fine della corsa. E di un sogno, per la Rari Nantes Auditore, chiamato serie A2. Finisce in Campania, in gara-2 della finalissima playoff che premia l'Ischia Marine Club, vittorioso anche in casa dopo il blitz compiuto sabato pomeriggio a Crotone. Un 2-0 che non lascia scampo ai crotonesi, che avrebbero dovuto saccheggiare l'impianto partenopeo per poi provare il tutto per tutto in gara-3 a Crotone. Ma la missione si è conclusa anticipatamente, con la festa dei campani e la tremenda delusione dell'Auditore, che aveva fatto il pensierino alla serie A2 dopo aver chiuso al primo posto la stagione regolare. Ed invece l'obiettivo è rimandato alla prossima stagione, anche se l'amarezza per il traguardo svanito sul più bello è in parte mitigato dal percorso compiuto nella stagione regolare e dai progressi giganteschi compiuti anche in un contesto complesso e disagevole. Con allenamenti e partite fuori città tutte le settimane.

L'Ischia ha completato l'opera chiudendo 9-8 a proprio favore al termine di una partita tirata e lottata fino all'ultimo respiro. Con il punteggio rimasto in bilico e con i crotonesi che hanno accarezzato l'idea di un colpaccio che avrebbe prolungato la sfida conducendola fino alla fine. Ma l'appendice non è stata quella auspicata, ed ha invece regalato il successo ai padroni di casa, bravi prima a guadagnarsi il vantaggio aggiudicandosi il primo round a Crotone, e poi a chiudere i conti capitalizzando il fattore campo. Festa grande al termine del match per l'Ischia, delusione palpabile in casa Crotone, anche se il club ha anzitutto reagito con grande sportività formulando le congratulazione ai vincitori, ma poi anche guardandosi negli occhi e trasformando l'amarezza in linfa positiva per la prossima stagione. Perchè lo straordinario percorso merita di essere applaudito nonostante l'esito nefasto, e sarà la base di partenza per provare un nuovo assalto tra qualche mese.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati