Provincia - 01 luglio 2022, 12:27

Trepidò, presentata istanza per ampliamento pista aviosuperfice

Sarà allungata di 500 metri. Prevista creazione di altre strutture a supporto.

Trepidò, presentata istanza per ampliamento pista aviosuperfice

COTRONEI -  Una pista di atterraggio più lunga nel cuore della Sila per scopi turistici ed imprenditoriali legati ad una delle società più importanti del panorama mondiale. Sono questi i motivi che hanno spinto la Società B&b Investments, proprietaria dell’Aviosuperfice ‘Franca’ a Villaggio Baffa, a presentare al Ministero della Transizione ecologica, l’istanza per l’avvio del procedimento di Valutazione di impatto ambientale per l’ampliamento della pista di volo da 600 a 1.100 metri. 

L’11 maggio 2022 è stato anche pubblicato, sul sito del ministero, l’avviso pubblico della presentazione dell’istanza che permette la possibilità di depositare a tutti i cittadini delle osservazioni entro il 10 luglio 2022. 

Le motivazioni dell’iniziativa sono spiegate nella documentazione del progetto - redatto dalla Plegs Engineering and archichecture srl dell’ingegnere Giuseppe Antonio Baffa - e derivano sia da esigenze turistiche, ma anche dalla possibilità che la pista, ampliata, possa diventare un centro di sviluppo aeronautico della società Leonardo Spa. 

L’investimento previsto è importante: quasi 7 milioni di euro. Previsto il taglio di alberi ma anche la piantumazione del doppio delle piante abbattute.

I particolari del progetto sono stati pubblicati su il Crotonese del 28 giugno 2022. 

Ti potrebbero interessare anche:

SU