Cronaca - 02 luglio 2022, 13:08

Furti d'acqua, denunciate 14 famiglie tra Casabona e Petilia Policastro

Furti d'acqua, denunciate 14 famiglie tra Casabona e Petilia Policastro

Quattordici persone, di età comprese tra i 35 e i 75 anni, sono state deferite all'autorità giudiziaria per furto aggravato. Sono accusati di aver prelevato abusivamente acqua dal sistema idrico pubblico. 

I Carabinieri del Comando provinciale di Crotone, nello scorso mese di giugno, hanno effettuato una serie di servizi mirati alla repressione del fenomeno dei prelievi abusivi d’acqua dalla rete idrica provinciale, soprattutto in ragione dell’attuale e gravissima crisi nazionale.

In particolare, informa una nota dell'Arma, i militari, con l’ausilio del personale specializzato di Congesi e Sorical, si sono recati presso numerose abitazioni di Casabona e Petilia Policastro (KR). In quattordici di queste, ancorché alcune dotate di normali contatori e relativi contratti, sono spuntati allacci irregolari per il prelievo abusivo dell'acqua.

Attualmente è in corso la quantificazione da parte dei tecnici delle due società. Si tratta di stabilire, oltre al danno economico cagionato dal consumo pirata, quello derivante dall'evasione dei costi di distribuzione.

I servizi da parte dei Carabinieri proseguiranno anche nei prossimi giorni e saranno intensificati.

Ti potrebbero interessare anche:

SU