/ Cronaca

Cronaca | 30 luglio 2022, 12:36

Aeroporto Crotone, dati di traffico ai livelli pre pandemia. A giugno oltre 18 mila passeggeri

Aeroporto Crotone, dati di traffico ai livelli pre pandemia. A giugno oltre 18 mila passeggeri

Il traffico passeggeri sull'aeroporto di Crotone sta tornando ai livelli pre pandemia, malgrado il numero di voli sempre ridotto all'osso e un generale rincaro delle tariffe. Nel mese di giugno sui tre voli che collegano il Sant'Anna a Bergamo, Bologna e Venezia si sono imbarcati complessivamente 18.102 passeggeri con una media per volo di 165 persone a fronte della capacità di 190 posti per ogni velivolo che ha fatto balzare il coefficiente di riempimento all'87 per cento, ben più alto del 72 per cento di Reggio Calabria e del 78 per cento della stessa Lamezia. Nel precedente mese di maggio, con i soliti tre collegamenti, avevano volato sullo scalo crotonese 17.301 persone.

Dati che surclassano quelli dell'anno precedente, il 2021, quando la pandemia rendeva ancora molto difficoltosi gli spostamenti. Basti pensare che a maggio di quell'anno sul Sant'Anna hanno volato appena 4.277 persone diventati già a giugno 9.129 ma pur sempre la metà rispetto al giugno di quest'anno. Confortante, invece, il raffronto con il 2019, quando il virus non aveva ancora messo a terra tutti gli aerei del mondo e gli scali erano sostanzialmente chiusi al traffico. I passeggeri del maggio 2019, infatti, sono stati 17.919, pressoché gli stessi del maggio 2022: 17.301. Quelli che hanno volato a giugno 2019 sono stati 20.126, i passeggeri del giugno scorso 18.102.

Un corposo balzo in avanti nei dati di traffico potrebbe ora arrivare dagli oneri di servizio, per i quali si attende ancora la conferenza dei servizi che il governatore della Calabria Roberto Occhiuto deve convocare con Sacal ed Enac, dopo aver ricevuto il via libera dal ministero dei Trasporti. E dalla quale dovrà scaturire il nuovo bando di gara di rilevanza europea per reperire il vettore aereo disponibile ad effettuare i nuovi collegamenti dallo scalo crotonese. L'orientamento è quello di istituirne uno soltanto con Roma. Sul piatto ci sono 13 milioni di euro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati