Cronaca - 02 agosto 2022, 18:38

Perdita fogna nelle case popolari, Aterp ritarda lavori: il Comune ordina di intervenire

Ordinanza del sindaco di Crotone a tutela della salute pubblica nei confronti del commissario straordinario dell'Aterp

Perdita fogna nelle case popolari, Aterp ritarda lavori: il Comune ordina di intervenire

CROTONE - Il Comune di Crotone ha ordinato al commissario straordinario dell'Aterp della Calabria, Paolo Petrolo, di intervenire immediatamente per eliminare la perdita fognaria da un condominio di sua competenza in via De Benedetti 7 a Vescovatello che mette in pericolo la salute pubblica e la stabilità dell'edificio. Si tratta di appartamenti Aterp che sono stati assegnati alle forze dell'ordine. A causa della perdita dalla rete fognaria del palazzo i liquami hanno invaso la parte basse dell'immobile creando una grave situazione igienico sanitaria. 

L'ordinanza del 2 agosto – che diffida Aterp ad eseguire entro 5 giorni dalla notifica l'intervento – si è resa necessaria dopo che il Comune aveva chiesto già il 27 di luglio un intervento per eliminare il pericolo igienico sanitario. La situazione era stata denunciata il 18 luglio dal Consigliere Enrico Pedace che, raccogliendo le lamentele dei residenti, aveva segnalato al sindaco di Crotone, all'assessore al lavori pubblici ed al responsabile Aterp Crotone “il grave pericolo Igienico Sanitario in Via Giacomo de Benedetti n 7 causa rottura rete fognaria. Un pericolo sia per i cittadini, anche per lo stabile stesso dovuto alle infiltrazioni alle fondazioni”.

Dopo la denuncia di Pedace gli uffici comunali si erano mossi con un sopralluogo ed una relazione che aveva confermato l'esistenza del problema chiedendo ad Aterp un intervento immediato e risolutivo. Cosa che non è avvenyta per cui, aderendo alla richiesta del Settore ambiente, guidato da Francesco Iorno, è stata disposta l'ordinanza a tutela della salute pubblica nei confronti del commissario straordinario dell'Aterp.

Ti potrebbero interessare anche:

SU