/ Provincia

Provincia | 19 agosto 2022, 11:30

Cutro, interi quartieri senz'acqua da un mese: diffida a Congesi

I cittadini sempre più esasperati invitano Comune e Prefettura ad attivare i poteri sostitutivi a sostegno dell'utenza

Cutro, interi quartieri senz'acqua da un mese:  diffida a Congesi

CUTRO - Ci sono quartieri di Cutro che l'acqua non la vedono da quasi un mese ed i cittadini nel 2022 si sono ritrovati catapultati indietro di quasi 100 anni quando l'acqua corrente nelle case era un privilegio. Il servizio idrico a Cutro è gestito da Congesi che, secondo i cittadini, non sta svolgendo il suo ruolo di garantire le forniture idriche. Per questo è stata predisposta una lettera di diffida a Congesi aperta alla firma degli utenti cutresi che da settimane non ricevono il servizio.

Nella lettera, indirizzata a Congesi, al prefetto di Crotone ed al Comune di Cutro, viene denunciata dai cittadini "l'esasperazione per la intollerabile carenza assoluta di afflusso idrico nelle proprie abitazioni". Non solo viene denunciata l'assenza di qualsiasi servizio alternativo. Nella lettera è infatti riportato che "la situazione è aggravata dalla frequente chiusura dell’acquedotto comunale e dall’assenza di qualsivoglia servizio alternativo di assistenza e soccorso della popolazione in difficoltà.L’interruzione del servizio si protrae ormai da quasi un mese nonostante le reiterate quanto vane segnalazioni, determinando disagi non più sostenibili in una comunità civile e civilizzata".

La nota, con la quale si diffida Congesi a riprendere il servizio entro le prossime 12 ore, dovrebbe costituire la base per una class action e contiene, tra l’altro, un invito alle istituzioni affinché esercitino i loro poteri sostitutivi. La lettera è disponibile presso il negozio “Il Centro” e potrà essere sottoscritta dagli interessati fino al 31 agosto 2022.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati