/ Sport

Sport | 26 agosto 2022, 11:15

Serie C, anche il Consiglio di Stato boccia Campobasso e Teramo: il campionato resta a 60 squadre

Serie C, anche il Consiglio di Stato boccia Campobasso e Teramo: il campionato resta a 60 squadre

Campobasso e Teramo definitivamente bocciate. Anche dalla sentenza del Consiglio di Stato, che così mette la parola fine ai ricorsi che avevano obbligato allo slittamento della prima giornata del campionato di Lega Pro. L'ultima parola è la conferma delle precedenti sentenze, bocciando le richieste dei due club che dovranno dunque ricominciare dai dilettanti. Restano dunque 60 le squadre che prenderanno parte alla stagione 2022-2023, con i calendari che saranno stilati nel pomeriggio. E il campionato che partirà nel weekend del 4 settembre.

ECCO I TRE GIRONI

  • GIRONE A: Albinoleffe, Arzignano Valchiampo, Feralpisalò, Juventus U23, LR Vicenza, Lecco, Mantova, Novara, Padova, Pergolettese, Piacenza, Pordenone, Pro Patria, Pro Sesto, Pro Vercelli, Renate, Sangiuliano, Trento, Triestina, Virtus Verona
  • GIRONE B: Alessandria, Ancona, Aquila Montevarchi, Carrarese, Cesena, Fermana, Fiorenzuola, Gubbio, Imolese, Lucchese, Olbia, Pontedera, Recanatese, Reggiana, Rimini, San Donato Tavarnelle, Siena, Torres, Virtus Entella, Vis Pesaro
  • GIRONE C: ACR Messina, Audace Cerignola, Avellino, Catanzaro, Crotone, Fidelis Andria, Foggia, Gelbison, Giugliano, Juve Stabia, Latina, Monopoli, Monterosi Tuscia, Pescara, Picerno, Potenza, Taranto, Turris, Virtus Francavilla, Viterbese.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati