/ Regione & oltre

Regione & oltre | 27 agosto 2022, 09:58

Calabria, un giardino per Simona, uccisa lo scorso anno dai cani. Mancuso: bella e sfortunata

Simona Cavallaro con il padre Alfio

Simona Cavallaro con il padre Alfio

"Averle dedicato un giardino-parco aperto al pubblico è il miglior regalo che, a un anno dalla sua morte, si potesse tributare alla bella e sfortunata Simona". Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, in occasione dell'inaugurazione del giardino con parco giochi intitolato a Simona Cavallaro, la ventenne uccisa un anno fa da un branco di cani nelle vicinanze di un'area pic-nic nella zona di Satriano.

"Ai genitori - aggiunge Mancuso - rinnovo la vicinanza mia e del Consiglio regionale, per la tragedia che li ha coinvolti il 26 agosto dello scorso anno e che ha profondamente scosso la Calabria e l'Italia. E 'apprezzamento, anzitutto come uomo e padre, per le  toccanti parole con cui il papà Alfio Cavallaro ha omaggiato Soverato dello spazio verde dedicato alla figlia: 'Un giardino dove ogni fiore, ogni germoglio, ogni frutto sia dedicato a lei'".

Il presidente della massima assemblea elettiva calabrese esorta ad "avere memoria di una ragazza strappata nel fiore della sua gioventù in maniera così traumatica, ma anche la responsabilità, ciascuno per la propria parte, di fare in modo che la morte di Simona ci sproni a fare di tutto, affinché accadimenti del genere non si ripetano mai più".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati