Sport - 11 settembre 2022, 20:09

Serie C, la doppietta di Golemic esalta il Crotone: battuto anche il Monopoli

Serie C, la doppietta di Golemic esalta il Crotone: battuto anche il Monopoli

Sei punti in due partite, altrettante reti a referto e una forte sensazione di strapotere che andrà evidentemente affinata da alcune imperfezioni, legittime, che attraversano l’arco della partita. Contro il Monopoli il Crotone ha intascato il secondo successo consecutivo, arrivato grazie ad un goleador d’eccezione, che ha timbrato due volte il cartellino, assurgendo al vero ruolo di leader e capitano. L’ha infatti decisa Golemic, ma è un successo di gruppo, guidato da quel Lerda che ha sofferto e sbraitato chiuso nel suo gabbiotto in tribuna (aveva da scontare la seconda giornata di squalifica), e che alla fine hanno gioito sotto la curva Sud andando a raccogliere l’applauso dei 4000 che hanno partecipato alla prima ufficiale allo Scida.

Lerda conferma dieci/undicesimi dello schieramento opposto al Messina, Unica novità, peraltro prevista, l’inserimento di Awua al posto di Tribuzzi. Lo Scida accoglie con una buona cornice di pubblico il ‘battesimo’ ufficiale casalingo, ed il Crotone sembra subito disposto ad accontentare il desiderio dei propri tifosi. La partenza dei rossoblù è infatti aggressiva e produce subito una traversa con Gomez che di nuca strozza l’urlo dei tifosi. La manovra è continua e scivola con il lavoro degli esterni determinanti a rifornire le punte e gli inserimenti dei centrocampisti . Il Monopoli non sta però a guardare e crea qualche grattacapo che la difesa sbroglie, diventando poi protagonista con Golemic che svetta più in alto di tutti sugli sviluppi di un corner battuto da Chiricò portando avanti il Crotone.

Il capitano non è pago e trova anche il modo di griffare la doppietta personale, sempre di testa, alzandosi in cielo e concludendo alle spalle del portiere pugliese nonostante il disperato tentativo della difesa di respingere l’assalto. Esultanza alle stelle e doppio vantaggio che permette al Crotone di condurre sul velluto un match quasi mai in discussione, anche quando nel secondo tempo il ritmo si abbassa ed in un paio di circostanze il Monopoli penetra nella difesa rossoblù, non esattamente impeccabile. Branduani ci mette sempre una pezza, ma su questo aspetto si dovrà lavorare per perfezionare alcune lacune che automatismi ancora da ottimizzare e condizione precaria rallentano. Ma sull’altro versante il Crotone ha dimostrato di avere una varietà di soluzioni davvero importanti, e soltanto l’imprecisione e in alcuni tratti l’egoismo ha impedito di arrotondare un punteggio che permette comunque al Crotone di viaggiare a punteggio pieno dopo due giornate, in coabitazione con Catanzaro e Pescara, le altre favorite del girone. E mercoledì si torna subito in campo, proprio all’Adriatico, per il primo grande appuntamento della stagione.

 

Ti potrebbero interessare anche:

SU