/ Sport

Sport | 14 settembre 2022, 23:16

Serie C, il Crotone sbanca anche Pescara e resta a punteggio pieno: decisivo il sinistro di Chiricò

Serie C, il Crotone sbanca anche Pescara e resta a punteggio pieno: decisivo il sinistro di Chiricò

La perla di Chiricò consegna il secondo blitz esterno del torneo, che completa un tris di vittorie da urlo, con il Crotone che sbanca Pescara e resta a punteggio pieno dopo tre giornate di campionato. Accanto a lui il rullo compressore Catanzaro, che asfalta il Latina e tiene il passo dei rossoblù, in un derby nel derby per la supremazia del girone. Nel turno infrasettimanale il coefficiente maggiore di difficoltà era però quello del Crotone, impegnato sul campo della terza candidata al successo finale. Ebbene, il Crotone ha compiuto l'opera con il minimo scarto, offrendo anche la versione pragmatica e pratica rispetto a quella spumeggiante delle prime due giornate. Sa adoperare la sciabola ed il fioretto, e questo rappresenta un valore aggiunto in un torneo impegnativo e dispendioso. 

Lerda ha confermato lo stesso schieramento impiegato tre giorni prima contro il Monopoli, offrendo subito la sensazione di voler imporre la propria superiorità con aggressività e presenza costante nel territorio nemico. Il Pescara è stato comunque un osso duro, pur senza creare pericoli particolari dalle parti di Branduani, mentre alcune veloci ripartenze dei rossoblù avrebbero meritato una sorte diversa.

La palla che sblocca e indirizza la partita è quella calciata dal piazzato di Chiricò, che dai trenta metri lascia partire un bolide che trova la fortuita compartecipazione di una testa nemica che modella la traiettoria e beffa il portiere abruzzese: palla all'angolino e Crotone avanti. I calabresi mantengono un atteggiamento volitivo, ma col passare dei minuti la pressione del Pescara si fa più asfissiante, anche se pericoli veri e propri nell'area rossoblù non ne arrivano. Il finale è in sofferenza, col Crotone rintanato dietro a protezione del vantaggio, che custodisce dopo sei minuti di recupero portando a casa altri tre punti che lo tengono sul promontorio più alto e bello del campionato.

PESCARA 0
CROTONE 1

MARCATORI: 20’st Chiricò (C)

PESCARA: Plizzari; Cancellotti, Ingrosso (9’st Boben), Brosco, Milani; Gyabuaa (36’st Vergani), Kraja (21’st Palmiero), Mora; Cuppone (36’st Delle Monache), Tupta (21’st Desogus); Lescano. A disp. : Sommariva, D’Aniello, Kolaj, De Marino, Germinario, Mehic, Saccani. All. Colombo
CROTONE: Branduani; Calapai, Golemic, Cuomo, Giron; Awua, Petriccione (39’st Giannotti), Tribuzzi (26’st Vitale); Chiricò (39’st Pannitteri), Gomez (39’st Tumminello), Kargbo (32’st Panico). A disp. : Dini, Gattuso, Bove, Papini, Crialese, Mogos, Rojas, Bernardotto. All. Lerda
ARBITRO: Carrione di Castellammare di Stabia
AMMONITI: Tribuzzi (C), Gomez (C), Kraja (P), Cuppone (P), Kargbo (C), Brosco (P)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati