Cronaca - 20 settembre 2022, 16:38

Comune, aggrediti il consigliere Fabrizio Meo e due dipendenti: "clima d'intolleranza"

Comune, aggrediti il consigliere Fabrizio Meo e due dipendenti: "clima d'intolleranza"

CROTONE - Un uomo ha aggredito questo pomeriggio il consigliere comunale Fabrizio Meo e due dipendenti comunali. Teatro dell'aggressione il palazzo del Comune. L'episodio è stato denunciato alle forze dell'ordine, prontamente informate dell'accaduto. Lo rende noto una nota del sindaco Vincenzo Voce: "Un episodio gravissimo - dice il primo cittadino - che è sintomo del clima che si sta vivendo in questi mesi e che sta colpendo in particolare l’istituzione comunale".

L'aggressione sarebbe nata dalla richiesta di interventi per limitare la velocità su via Gioacchino da Fiore. Richiesta legittima ma fatta con modalità poco consone e troppo violente. L'uomo, che è stato individuato dalla Polizia di Stato che sta verificando la possibilità di una denuncia d'ufficio per aggressione a pubblico ufficiale, dopo aver messo a soqquadro un ufficio, scendendo verso l'uscita pare abbia incontrato Meo ed un altro dipendente del Comune che ha aggredito fisicamente.

La Giunta comunale, il segretario generale, i dirigenti ed i dipendenti tutti del Comune condannano senza mezzi termini l'accaduto ed esprimono solidarietà al consigliere Meo ed ai dipendenti aggrediti, ed annunciano che domani, 21 settembre, alle ore 11, si ritroveranno tutti in piazza della Resistenza "in segno di solidarietà e per denunciare il clima di intolleranza che sta investendo l’amministrazione comunale nel suo complesso".

Ti potrebbero interessare anche:

SU