Cronaca - 28 ottobre 2022, 20:44

Annunciato rilascio di acqua per agricoltura, in pausa la protesta degli agricoltori

Fiducia a tempo alle promesse di A2A e Regione sulla riapertura della fornitura. Terna avrebbe acconsentito a svincolare l'acqua rimasta

Annunciato rilascio di acqua per agricoltura, in pausa la protesta degli agricoltori

ISOLA CAPO RIZZUTO - Hanno deciso di smobilitare dando ancora fiducia alle istituzioni gli agricoltori che nella mattonata di venerdì 28 ottobre avevano iniziato un presidio pacifico della statale 106 per protestare contro la gestione dell'acqua attuata da A2A nei laghi silani che ha lasciato a secco i campi dell'altopiano isolitano. 

Dopo una giornata di trattative con la Regione e grazie alle mediazione della Prefettura e del Comune di Isola Capo Rizzuto, è stata data la notizia che Terna ha tolto il vincolo dell'emergenza black out  ai 3,2 milioni di metri cubi di acqua rimasti nei due laghi silani. Volumi che dovrebbero essere rilasciati da A2A rilascerà. Non c'è però nulla di scritto, solo una notizia data in modo informale. Infatti, di rilasci d'acqua non ce ne sono ancora stati. Per questo la fiducia degli agricoltori è a tempo e se non arriverà l'acqua promessa loro ribadiscono la volontà di riprendere la protesta. Anche perché bisognerà capire se i 3,2 milioni di metri cubi di acqua saranno destinati all'agricoltura o verrà data priorità all'idropotabile per garantire le forniture ai cittadini di Crotone e Rocca di Neto per i quali attualmente, senza i 3,2 milioni di mc, c'è acqua solo per 20 giorni. 

Il sindaco di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga che ha convinto gli agricoltori a desistere dalla protesta considerata la disponibilità della Regione e di A2A, rivendica: "Chiedo massima attenzione per il nostro territorio affinché giornate come quella di oggi non si ripetano più. Gli agricoltori sono esasperati e così anche le famiglie che stanno subendo questa grave carenza idrica. Purtroppo situazioni del genere creano enormi disagi e pericoli per l'incolumità pubblica, considerando che oggi è stato bloccato un tratto di Statale 106. C'è da dire che gli agricoltori si sono comportati in maniera pacifica garantendo il passaggio dei mezzi pesanti. Ringrazio la Regione Calabria e in particolare l'assessore Gallo e il dirigente Siviglia che sono stati in continuo contatto telefonico. Un ringraziamento particolare anche al prefetto che alle 15.00 ha accettato di ricevere una delegazione di agricoltori alla presenza dell'amministrazione comunale, con la presenza della sottoscritta, del Vice Sindaco Andrea Lio, dell'Assessore all'agricoltura Gaetano Muto e del consigliere Carlo Cassano. Ringrazio anche il Vice prefetto e tutte le Forze dell'Ordine presenti sul posto che hanno compreso la disperazione di questi lavoratori garantendo ordine pubblico e sicurezza. Il risultato finale è l'ottenimento di 3milioni di metri cubi di acqua che saranno necessari sia per l'agricoltura sia per l'uso domestico"

Ti potrebbero interessare anche:

SU