/ Sport

Sport | 05 novembre 2022, 12:43

Catanzaro-Crotone, Lerda cerca l'impresa: "Derby gara speciale, fiducia nei miei ragazzi"

Catanzaro-Crotone, Lerda cerca l'impresa: "Derby gara speciale, fiducia nei miei ragazzi"

L'ora del derby arrivata. E fa nulla se la giornata in calendario è la numero 12 di 38 complessive, perchè attesa e speranze vanno ben oltre il semplice messaggio della partita che assegna tre punti. Dentro ci sono supremazia interna, quella complessiva, la rivalità tra le tifoserie e la voglia di superarsi. Questione alimentata dai tanti anni di assenza della sfida sulla scena, che ritorna d'attualità domenica pomeriggio.

Un'attesa vissuta con grande sentimento anche all'interno dello spogliatoio, con Lerda chiaro ed esplicito nel dare un peso diverso alla partita contro il Catanzaro: "Sono partite speciali e diverse - ammette l'allenatore - sentite dalla città e dalla società, belle da giocare per tutto quello che le circonda. Avremo anche un seguito importante di tifosi che verranno a sostenerci e questo ci darà la spinta in più per disputare una bella partita". Cugine e leader della classifica, con appena un punto di divario, un match di alto livello: "Abbiamo massimo rispetto per il Catanzaro - spiega Lerda - che ha dimostrato di essere una grandissima squadra completa in ogni reparto. Ma anche noi abbiamo le nostre qualità e risorse, e sappiamo cosa fare in questo appuntamento. Ma con la massima umiltà. Ma noi ci arriviamo bene". La settimana è scivolata via con la giusta tensione, e con l'intermezzo di Coppa che ha contribuito a distendere e allentare in parte la tensione: "Noi l'abbiamo preparata molto bene, ci arriviamo dal punto di vista nervoso nelle migliori condizioni possibili. Dobbiamo cercare di fare la partita perfetta, ma ho grandissima fiducia nei ragazzi perchè mi hanno dimostrato più volte di essere anzitutto degli uomini".

Per tanti, o tutti, sarà il primo derby vissuto con la maglia del Crotone, una novità che non preoccupa certo l'allenatore: "Sono abituati a calcare certi palcoscenici - rimarca Lerda - ed anche se sarà la loro prima volta di un Catanzaro-Crotone, hanno già vissuto altre situazioni simili in altri contesti, per cui sono sicuro che sapranno affrontare questa sfida con l'atteggiamento e personalità"

Conterà anche l'approccio per due squadre abituate ad aggredire fin dalle prime battute, e Lerda si affiderà ai suoi uomini migliori per assecondare il desiderio, ad eccezione dello squalificato Cuomo, che sarà rilevato da Bove. Ballottaggio sulla corsia di sinistra con Giron e Mogos che si contendono una maglia mentre per il resto saranno confermati gli stessi giocatori impiegati contro il Picerno.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati