/ Cronaca

Cronaca | 29 novembre 2022, 12:22

Mobilità sostenibile, Fondazione con il Sud seleziona un progetto per Crotone

Mobilità sostenibile, Fondazione con il Sud seleziona un progetto per Crotone

C'è anche un progetto che coinvolge il territorio provinciale di Crotone tra gli undici selezionati dalla Fondazione 'Con il Sud' attraverso il bando per la mobilità sostenibile al Sud, per incentivare e sostenere la diffusione, nelle abitudini e nei comportamenti dei cittadini, di una nuova cultura della mobilità. L’obiettivo è incoraggiare l’adozione di scelte alternative alle attuali forme di trasporto privato, favorendo la diffusione di modelli sostenibili a basso impatto ambientale e con ricadute positive sulla qualità di vita anche a livello sociale ed economico.

Quattro  progetti saranno avviati in Campania (province di Napoli, Avellino e Caserta), 3 in Puglia (province di Lecce, Brindisi e Foggia), 2 in Sicilia (provincia di Ragusa, Caltanissetta e Enna), 1 in Calabria (province di Crotone e Catanzaro) e 1 in Sardegna (Olbia). Le iniziative saranno sostenute complessivamente con oltre 4,6 milioni di euro. Il progetto finanziato per la Calabria è stato presentato è SMob-Solidarity Mobility presentato dall'Associazione Giovani Responsabili Calabria che ha ricevuto 458.000 euro. Il progetto, che coinvolgei comuni di Crotone, Strongoli e Cropani vuole Favorire l’accesso delle fasce di popolazione più fragili ai servizi essenziali e alle attività culturali e ricreative offerte nell’area di interesse del progetto attivando servizi di mobilità sociale e sostenibile.

Le iniziative permetteranno di avviare nuove modalità di trasporto sostenibile o il rafforzamento di quelle esistenti, con una particolare attenzione a chi vive situazioni difficili anche per quanto riguarda possibili inserimenti lavorativi. "Al centro di questi progetti c’è un aspetto che ci interessa particolarmente, oltre a quello della sostenibilità ambientale, ovvero quello della sostenibilità sociale, dell’attenzione alle necessità e al benessere di chi vive in contesti o situazioni difficili - ha detto Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione Con il Sud -Sostenendo queste iniziative vogliamo porre l’attenzione anche sulla responsabilità individuale e sulla necessità che ciascun cittadino si 'mobiliti' in un’ottica di sostenibilità, nella consapevolezza che i nostri gesti e le nostre scelte hanno delle ricadute a livello sociale, economico e ambientale".

Grazie ai progetti saranno avviati servizi di vehicle sharing, con noleggio di auto, monopattini, motorini, van elettrici con autista; stazioni di ricarica; sarà possibile prendere bici in comodato d’uso o attivare dei noleggi a lungo termine; verranno attivati servizi di trasporto pubblico a chiamata per ridurre l’isolamento di aree interne o migliorare la raggiungibilità dei luoghi di studio, lavoro, svago; saranno promossi percorsi pedibus nel tragitto da casa a scuola per i bambini; sarà potenziata la mobilità pedonale migliorando il sistema di segnalazione e l’accessibilità di percorsi a piedi vicino a stazioni, scuole, centri storici. I vari servizi saranno utilizzabili nella maggior parte dei casi grazie a piattaforme digitali e app che permetteranno anche di costruire percorsi di spostamento che integrino l’offerta del trasporto pubblico. I progetti prevedono, inoltre, l’inserimento lavorativo di persone in difficoltà, che saranno coinvolte in attività di guida, logistica, accompagnamento, manutenzione e assistenza.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati