/ Sport

Sport | 22 gennaio 2023, 18:07

La delusione di Lerda: "C'è tanto rammarico, la partita era ormai vinta. Ma non molliamo"

La delusione di Lerda: "C'è tanto rammarico, la partita era ormai vinta. Ma non molliamo"

Difficile da mandare giù. Una delusione profonda, un epilogo amaro che Franco Lerda è costretto ad ingoiare. Il gol subito in pieno recupero brucia, ma il tecnico prova ad archiviare il (mezzo?) passo falso in terra laziale e concentrarsi sul resto della stagione. Il riscatto aumentato dalla battistrada non spaventa però l’allenatore, che intanto osserva le cose buone fatte vedere col Monterosi e promette di spingere fino in fondo per il primato, almeno fin quando i numeri lo permetteranno.

“Purtroppo c’è tanto rammarico – spiega - soprattutto dopo aver disputato uno dei migliori primi tempi del campionato, almeno per quel che riguarda gli impegni fuori casa. E’ un vero peccato perché meritavamo qualcosa in più di una rete al termine del primo tempo per quanto prodotto, però questo è il calcio. Nell’unica occasione vera abbiamo subito una rete a mezzo metro dalla porta. Nel secondo tempo potevamo gestire meglio qualche ripartenza ed essere più determinati e determinanti davanti. Non lo abbiamo fatto, ma la partita era incanalata sullo 0-1 e poi purtroppo è arrivata la loro rete, che peraltro potrebbe essere vixziaa anche da un fuorigioco”. Non resta che guarda avanti: Assolutamente, questa è una partita da archiviare in fretta. Analizzeremo e valuteremo dove e come potevamo fare meglio, ma siamo già oltre. Il campionato è ancora molto lungo, per cui testa alta e pensiero rivolto alla prossima partita. Fin quando l’aritmetica non ci preclude nulla, i giochi restano aperti”:

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati