/ Sport

Sport | 25 novembre 2023, 15:57

Pallanuoto serie A2, finisce pari la sfida al vertice tra Auditore e Canottieri Napoli

Pallanuoto serie A2, finisce pari la sfida al vertice tra Auditore e Canottieri Napoli

Lo spettacolo annunciato è andato in scena all'interno della Piscina Olimpionica. Ed ha prodotto un avvincente 7-7 che testimonia la grande forza di Rari Nantes Crotone e Canottieri Napoli, protagoniste di una sfida che ha giustificato le aspettative delle due capolista del campionato (al pari dell'Ancona), fino ad oggi a punteggio pieno e autrici di una prova di grande spessore. Il pubblico delle grandi occasioni ha fatto da cornice alla sfida tra due delle formazioni più in forma del torneo, che ha messo in acqua giocatori di livello e titoli internazionali.

La Rari Nantes ha retto l'urto alla grandissima, dimostrando di poter recitare un ruolo di primo piano nella stagione. Lo ha fatto al cospetto di una delle squadre più titolate del panorama nazionale, giocandosela a viso aperto fino all'ultimo fischio, raggiungendo il pareggio nel finale e conquistando un punto di forza, coraggio e grande determinazione. Anzi, il rimpianto è di non aver mantenuto il vantaggio costruito nella prima frazione, quando il 4-0 sembrava presagire un match al sicuro. Invece Napoli è uscita alla distanza riducendo il gap e poi operando il sorpasso, facendo leva sulla forza dei propri interpreti e qualche errore dei pitagorici. Ma nel finale la formazione pitagorica è venuta nuovamente fuori stampando un 7-7 di grande valore nell'economia del campionato.

A bersaglio per il Crotone Abela e Giacoppo con due reti, Spadafora, Caliogna e Tkac per il rigore decisivo che ha messo il punto esclamativo sul pareggio.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati