/ Cronaca

Cronaca | 08 febbraio 2024, 10:16

Carnival Race, numeri record per l'edizione 2024. Si comincia venerdì con la sfilata inaugurale

Carnival Race, numeri record per l'edizione 2024. Si comincia venerdì con la sfilata inaugurale

Tutto pronto per l'avvio della nona edizione della Bper International Carnival Race 2024. La macchina organizzativa è in moto da tantissimo tempo con moltissime novità, che saranno proposte ai timonieri ed agli accompagnatori. Quest’anno la  Bper International Carnival Race 2024 è anche tappa del trofeo Optisud. Le nazioni presenti sono 8 con oltre 300 atleti ai nastri di partenza. Le nazioni iscritte sono: Grecia, Croazia, Italia, Lettonia, Malta, Polonia, Svezia e Turchia. 

Questo anno la  Bper International Carnival Race 2024 vuole offrire anche tre  momenti di confronto con i docenti, gli studenti e gli atleti. Tra questi, grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi Magna Grecia di Catanzaro, ci sarò un convegno sulle problematiche legate a quel delicato momento della vita di ogni essere umano che è l'adolescenza, perché è risaputo che "Crescere è un'avventura meravigliosa...", come recita il titolo dell'incontro, organizzato sabato 10 febbraio, alle ore 10.30, nell'auditorium del Liceo Scientifico Filolao. 

Il primo appuntamento della Bper International Carnival Race 2024 è la Carnival Parade, che si svolgerà venerdì 9 febbraio alle ore 17 partendo da Piazza Pitagora di Crotone. Tutta la città si sta preparando per accogliere nel miglior modo gli atleti partecipanti e dare loro la possibilità di divertirsi tutti insieme prima dei giorni di regata. 

Per quanto riguarda la regata dal 10 al 13, i 266 juniores saranno divisi in tre flotte, per le quali sono previste 3 giorni di prove per qualificarsi per le batterie finali. Infatti giorno 13 il gruppo, suddiviso in batterie gold, silver e bronze, in base alle posizioni raggiunte durante i giorni precedenti, si sfiderà per le ultime prove, che stabiliranno il vincitore overall.

L’auspicio degli organizzatori è che il mare di Crotone possa offrire anche quest’anno le sue condizioni meteo e la sua onda diventata famosa. E’proprio vero che questo non è un mare ed un vento adatto a tutti ma solo ai più bravi.

Infatti da questo campo di regata sono passati i più forti timonieri degli ultimi anni. E chissà se anche l’edizione 2024 sarà di buon auspicio, come nelle ultime edizioni e anche il vincitore di questo anno non coincida con il vincitore del Campionato del Mondo della Classe Optimist.

E nei giorni scorsi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell'evento. Oltre a Paola Proto, presidente del Club Velico, sono intervenuti Vincenzo Voce, sindaco di Crotone, Luca Bossi, assessore allo Sport, e Giulio Crocoli, delegato della Bper Banca, main sponsor della regata.

Le parole di tutti gli intervenuti sono state di apprezzamento per il Circolo velico crotonese, che con grande compattezza ha lavorato per l'organizzazione di un evento velico che di anno in anno, si è trasformato in una manifestazione della città.

"Tanti i momenti collaterali che sono associati alla regata - ha spiegato Paola Proto - molti dei quali nascono grazie alla fattiva collaborazione con il Comune, con le associazioni, con le scuole, a dimostrazione del fatto che si ha voglia di fare rete per rendere la nostra città accogliente e vitale".

Si ricorda che il primo appuntamento tra sport e cultura è per giovedì 8 febbraio, alle ore 17, a Portovecchio, con il velista Andrea Fornaro, che racconterà le sue esperienze di mare e di vita".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati