/ Cronaca

Cronaca | 08 febbraio 2024, 18:08

Crotone, gli alunni del comprensivo Papanice in visita all’azienda Gerardo Sacco

Crotone, gli alunni del comprensivo Papanice in visita all’azienda Gerardo Sacco

CROTONE - Le classi terze della scuola secondaria di primo grado di Margherita- Ic Papanice hanno visitato l’azienda del maestro orafo crotonese Gerardo Sacco. Il visiting è incluso nelle attività caratterizzanti il piano triennale dell’ offerta formativa dell’Ic Papanice, diretto da Franca Gisella Parise. Si tratta di un percorso formativo di 30 ore, di cui 20 curriculari e 10 extracurriculari, da svolgere nel corso dell’anno scolastico e ha come finalità quella di rendere l’alunno consapevole delle proprie inclinazioni e dei punti di forza, per progettare al meglio il percorso di studi futuro.

"Come prima uscita - si legge in una nota - è stata scelta l’azienda dell’orafo crotonese Gerardo Sacco, che vanta più di 60 anni di carriera, diventato, con le sue creazioni per il teatro, il cinema e lo spettacolo, icona dello stile italiano. Gli studenti hanno potuto ammirare tutta le varie fasi della linea di produzione dei gioielli di Sacco, dalla creazione dei modelli, alla realizzazione, alla produzione fino alla commercializzazione. Gli alunni - si legge ancora - hanno potuto carpire da vicino i segreti del successo di un’azienda, in cui lavorano circa 50 persone, un ampio e complesso team di figure professionali chiamate a coordinare i processi produttivi e commerciali. Grande è stato l’entusiasmo e la sorpresa dei ragazzi quando è arrivato Gerardo Sacco per conoscerli e parlare con loro". Gli studenti infatti hanno appreso dalla voce del Maestro aneddoti della sua vita "fin quando da bambino viveva nel centro storico, alla realizzazione della sua prima bottega, fino ad arrivare a lavorare con i più grandi nomi del teatro e del cinema, da Zeffirelli ad Elisabeth Taylor". La visita all’azienda di Sacco è stata così un’importante occasione didattica per gli studenti, alla scoperta della storia e degli stimoli culturali che hanno segnato il successo di un marchio, esclusivamente Made in Italy, che racchiude un fascino tra il magico e il simbolico, in cui lo stile si fonde con la tradizione mediterranea.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati