/ Cronaca

Cronaca | 09 febbraio 2024, 16:46

Isola Capo Rizzuto, giunta dichiara stato calamità naturale per siccità

Isola Capo Rizzuto, giunta dichiara stato calamità naturale per siccità

ISOLA CAPO RIZZUTO  -La giunta comunale di Isola Capo Rizzuto con delibera dell'8 febbraio ha dichiarato lo stato di calamità naturale per emergenza siccità approvando una proposta dell'assessore all'agricoltura Gaetano Muto. La decisione è stata persa in conseguenza del persistere dello stato di siccità causato da mancanza di piogge che “sta arrecando considerevoli danni alle aziende dell’agricoltura e dell’allevamento presenti nel territorio comunale per mancata o ridotta produzione compromettendo l’intera annata agraria ovvero per ingente aggravio di costi dovuti alla necessità di approvvigionarsi della risorsa idrica”. Alla dichiarazione di stato di calamità della giunta comunale di Isola Capo Rizzuto si assoceranno nei prossimi giorni anche quelle di altri comuni della provincia crotonese che saranno inviata anche alla Regione Calabria ed alla Provincia di Crotone in vista della riunione che ci sarà il 14 febbraio alla cittadella regionale dove è stato convocato dal Dipartimento ambiente un tavolo tecnico con tutti i comuni crotonesi interessati al problema ed alla A2A. In quell'occasione si parlerà certamente della gestione dell'acqua dai laghi silani da parte della multinazionale per la produzione di energia idroelettrica.

Alla mancanza di piogge, infatti, si associa anche la solita problematica dei rilasci dell'acqua dei laghi silani per l'irrigazione da parte di A2A che sono regolamentati da una convenzione troppo vecchia (del 1969) con la Regione Calabria e da aggiornamenti che non hanno riscontri con la realtà.  

Ad Isola Capo Rizzuto, oltre a quello per l'agricoltura, resta sempre acceso l'allarme per la carenza idrica che colpisce la popolazione quotidianamente. Un problema per il quale il Comune di Isola Capo Rizzuto nelle scorse settimane ha presentato una denuncia alla Tenenza dei carabinieri per verificare l'esistenza di problemi nelle forniture di acqua o di eventuali furti d'acqua.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati